Carni

L’Emilia Romagna, con il suo territorio prevalentemente pianeggiante e ricco di pascoli, ha sviluppato un importante settore zootecnico: il notevole patrimonio bovino e suino è concentrato nelle province di Parma, Reggio nell'Emilia, Modena; quello ovino e i grandi allevamenti di animali da cortile sono prevalentemente dislocati nella provincia di Forlì-Cesena. L'Emilia-Romagna è al secondo posto in Italia per l'allevamento suino e al quarto per quello bovino.

Le razze di bovini più rappresentative sono la Mucca Romagnola e la Frisona Italiana. Anche la Reggiana è una bovina autoctona dell’Italia Settentrionale, attualmente ad attitudine esclusiva per la produzione di latte destinato alla trasformazione in Parmigiano Reggiano. Per quanto riguarda l’allevamento dei suini le razze più diffuse sono la Nera Parmigiana o Nero di Parma, la Modenese Rossa e la Bolognese.

Anche l’allevamento degli ovini è diffuso nella regione e la razza  principale è la Modenese, originaria dell'Appennino modenese, conosciuta localmente anche con i nomi di Emiliana di Pianura, Pavullese o Balestrale.

Prodotti carni