Produttori liquori

Liquori

Il Liquore è, in genere, una soluzione alcolica zuccherina a base di componenti vegetali ottenuti per loro distillazione, estrazione o diluizione. È quindi composto da acqua, alcool, zucchero, estratto o succo di frutta. Tali componenti devono essere assolutamente naturali in primo luogo per poter offrire al consumatore finale un prodotto sano; in secondo luogo perché soltanto così si ritroveranno nella bevanda profumi e gusti che ricordano inconfondibilmente la denominazione del liquore.

Vi sono Liquori monocomponenti o semplici, che contengono una sola pianta determinante ed eventualmente altre come aromatizzanti o correttive del sapore o del colore (Limoncello, Arancino, Nocino ...), e Liquori pluricomponenti o composti, contenenti, generalmente, miscele di vegetali, come ad esempio gli Amari.

In Emilia Romagna è rinomato il Nocino di Modena, un liquore di antica tradizione. La materia prima dalla quale è ottenuto, e che lo caratterizza sensorialmente, è rappresentata dalle noci, raccolte prima che avvenga l'indurimento del guscio e con le quali viene realizzato un infuso in alcool. Ottimo digestivo, con ghiaccio in estate o caldo come punch durante l'inverno. Ancora, tra i liquori più caratteristici della provincia di Modena si segnala il Sassolino, il cui nome deriva dalla città di origine: Sassuolo. L'anice stellato impiegato per la preparazione del Sassolino è il frutto dell'Illicium verum hook, pianta simile all'alloro e originaria dalla Cina. Ha l'aspetto di una stella formata da 8-12 follicoli appuntiti di colore bruno rossastro, contenenti ciascuno un seme più chiaro: ha odore anisato e sapore dolce. Ottimo come digestivo, correttore del caffè e inimitabile nella preparazione dei dolci ai quali dona un sapore inconfondibile.