Salumi

L’Emilia Romagna è sicuramente famosa principalmente per i suoi salumi e formaggi; nessun altra regione d’Italia può vantare una tanto ampia produzione ed una così folta varietà di prodotti uno più buono dell’altro.

Per quanto riguarda i salumi c’è da fare un piccola distinzione tra salumi destinati alla cottura e non. Tra quelli destinati alla cottura ce ne sono due che fanno parte oramai della tradizione natalizia di tutta Italia: lo Zampone ed il Cotechino, consumati insieme alle lenticchie nella notte di Capodanno. Ancora da cuocere ci sono la Salama da sugo, il Cappello del prete ed il particolare Belecot che va consumato solo dopo averlo bollito.

I salumi tradizionali che produce la regione sono davvero tanti e quasi tutti sono riconosciuti dal marchio D.O.P. Si può nominare innanzitutto il pregiatissimo Prosciutto crudo di Parma,la Mortadella Bologna, il Culatello di Zibello, la Coppa Piacentina, il Salame di Felino e la Spalla di San Secondo.